Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Nascosti, bistrattati, spesso maltrattati, in realtà i nostri piedi rappresentano uno straordinario esempio di ingegneria biologicanonché uno degli elementi distintivi della specie umana alla pari del cervello. In riferimento all'evoluzione dell'uomo e alla sua supremazia sulle altre specie si può affermare che "è in questo momento che il piede dell'uomo si pone al di sopra di ogni altro piede del regno animale, per divenire la potente arma antigravitaria che distingue l'uomo dagli altri esseri viventi ancor prima della intelligenza, perché è proprio dalla possibilità di elevarsi materialmente nei confronti della terra che è nata la possibilità di elevarsi intellettualmente. E non appaia paradossale" (Raffaele Paparella Treccia).

La specializzazione al bipedismo dell'uomo e la conquista della posizione eretta hanno permesso non solo il progressivo sviluppo del cervello ma anche l'esigenza di comunicare con gli altri e quindi la conquista del linguaggio. Ciò è stato reso possibile proprio dalle sostanziali modifiche che ha subito il nostro arto inferiore nel corso dell'evoluzione. Se dapprima il piede dell'antropomorfe poggiava al suolo con l'intera pianta e presentava l'opponibilità dell'alluce sulle altre dita, il piede dell'uomo ha quale caratteristica distintiva la formazione di unavolta plantare con tre punti specifici di appoggio in corrispondenza del calcagno posteriormente e delle teste del 1° e 5° metatarso anteriormente. La parte mediale è incurvata verso l'alto (arco longitudinale mediale) ed assicura al nostro piede una fondamentale azione ammortizzatrice nell'impatto al suolo. Tale particolare conformazione è deputata a trasformare le spinte verticali provenienti dall'alto che si scaricano sul piede in spinte laterali per meglio essere distribuite sulla pianta d'appoggio.

Continua a leggere 

Breve presentazione

Dottore con lode in Scienze Motorie e in Podologia, specializzato nel Master in Posturologia presso l’Università La Sapienza di Roma con il massimo dei voti. È autore di quattro libri, ha scritto decine di articoli scientifici su siti e riviste specializzate. Docente in Terapia Fisica Strumentale. Per ginnastica posturale con plantari su misura chiama Podologo Catania Continua a leggere

Ultimi Articoli

Search

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie policy. Cliccando sul pulsante Acceta, acconsenti all’uso dei cookie.